Ormoni anabolizzanti naturali e integratori

Premessa: gli steroidi anabolizzanti naturali non esistono!

Per ormoni anabolizzanti naturali si intende quella categoria di ormoni endogeni, cioè quelli prodotti dall’organismo, che sono in grado di aumentare la massa muscolare. Gli steroidi anabolizzanti invece sono dei composti chimici di sintesi che imitano il comportamento degli ormoni naturali velocizzando gli effetti di aumento di massa e di forza muscolare. Questi ultimi però sono assolutamente nocivi per l’organismo recano danni irreparabili a reni e fegato in primis, oltre ad avere un alto potenziale cancerogeno. Tra gli altri effetti collaterali degli steroidi abbiamo anche una tendenza all’aumento del colesterolo LDL con conseguente aumento della pressione arteriosa e possibili danni all’apparato cardiocircolatorio (aterosclerosi). Piuttosto frequenti sono anche problemi all’apparato riproduttore maschile con atrofia dei testicoli e alto rischio tumorale a prostata e testicoli. Le donne che assumono steroidi anabolizzanti vanno incontro ad aumento della peluria, scompensi del ciclo mestruale, atrofia del seno e modifica del tono di voce.

Ormoni anabolizzanti naturali, quali sono:

Gli ormoni anabolici che interessano maggiormente gli amanti del fitness e del body building sono quelli in grado di aumentare la massa muscolare e bruciare i grassi in eccesso.

Vediamoli quindi in ordine di importanza.

Il testosterone e il GH, o ormone della crescita, sono i due ormoni anabolizzanti di maggior interesse, seguiti dall’IGF-1 e dall’insulina.

Come stimolare la produzione degli ormoni anabolici

Un determinato allenamento e un certo tipo di alimentazione sono in grado di favorire un aumento della produzione ormonale endogena. Il terzo fattore non meno importante è anche il riposo, inteso sia come tempo di recupero sia come soddisfazione del fabbisogno di sonno.

Allenamento e stimolazione ormonale, gli anabolizzanti naturali

Gli allenamenti intensi e di breve durata favoriscono un forte rilascio di testosterone, l’ormone con il maggior effetto anabolico dei muscoli e dell’apparato scheletrico. L’allenamento ad alta intensità determina anche un aumento della produzione di GH, l’ormone della crescita. Il GH svolge un ruolo importante nella sintesi proteica e nella formazione del tessuto muscolare. Dopo l’adolescenza, l’ormone della crescita ha soprattutto una funzione lipolitica, favorendo l’utilizzo dei grassi a scopo energetico. Questo permette una diminuzione del grasso corporeo ed un aumento della massa magra.

L’allenamento ideale ha una durata di 40-50 minuti con carichi compresi tre il 70 e l’80% di 1-RM (1-RM significa one-Repetition maximum). 1-RM equivale al carico massimo sollevabile con una ripetizione eseguendo correttamente il movimento dell’esercizio. Le serie saranno di 6-12 ripetizioni ciascuna con brevi tempi di recupero tra una serie e l’altra. L’allenamento aerobico non deve essere superiore alle due ore a settimana. Allenamenti troppo lunghi innescherebbero il catabolismo muscolare a causa della produzione di cortisolo, o ormone delle stress, che inibisce la secrezione del testosterone.

Lo stretching tra una serie e l’altra favorisce l’aumento della massa muscolare perché stimola la produzione di IGF-1, il fattore di crescita insulino simile 1. L’IGF-1 un ormone peptidico sintetizzato nel fegato che stimola la moltiplicazione cellulare con azione anabolizzante e attività simile all’insulina.

Dieta anabolica

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nella crescita muscolare, ma è doveroso sfatare il “mito” delle diete iperproteiche.

Per massimizzare la crescita muscolare è spesso indicata una dieta iperproteica, ma è assolutamente da sconsigliare. Il dosaggio proteico non dovrebbe mai superare i 2 grammi per chilogrammo di massa corporea e i 30 grammi di proteine per pasto. L’organismo, infatti, riesce a metabolizzare circa un massimo di 30 grammi di proteine per volta. Gli eccessi proteici, non solo vanno a sovraccaricare reni e fegato, ma vanno a trasformarsi in grassi di deposito, oltre ad aumentare il rischio di alcuni tumori. Una dieta equilibrata è tutto quello che serve a sviluppare massa e forza muscolare.

Per quanto riguarda la stimolazione ormonale, l’alimentazione in realtà svolge un ruolo minore, sebbene una dieta proteica e povera di carboidrati influenzi sia l’aumento del testosterone che del GH. Va sottolineato che il testosterone nell’uomo è prodotto nei testicoli a partire dal colesterolo, che dopo i 30 anni diminuisce dell’1% ogni anno.

L’insulina è invece da tenere maggiormente sotto controllo perché è un ormone anabolizzante soprattutto del tessuto adiposo. Essa, infatti, stimolata dall’aumento glicemico, preleva gli zuccheri dal sangue e li trasporta appunto nel tessuto adiposo. Nei periodi di allenamento di massa l’insulina può diventare in parte interessante perché assieme agli zuccheri trasporta anche altre sostanze ai muscoli, comprese le proteine.

L’importanza del sonno

Dormendo a sufficienza si contribuisce a mantenere alto i livello di testosterone e durante le prime ore di sonno la produzione di GH è massima.

Integratori naturali di testosterone

In realtà per essere più corretti si deve parlare di integratori che stimolano naturalmente la produzione del testosterone da parte dell’organismo. Gli unici integratori di testosterone sono quelli prodotti in sintesi, i cosiddetti steroidi anabolizzanti, dei quali abbiamo accennato i danni che provocano alla nostra salute.

In commercio e sul mercato online ci sono diversi tipi di integratori che stimolano la produzione del testosterone, ma non tutti hanno la stessa efficacia.

Ormoni anabolizzanti naturali, steroidi naturali, integratori di testosterone
Testolan, stimolante naturale di Testosterone.
Clicca qui per saperne di più

Uno tra i migliori del momento e soprattutto esente da effetti collaterali è Testolan, un integratore naturale ricco di principi attivi in grado di aumentare la produzione endogena di testosterone.

Nella sua composizione troviamo in particolare il Tribulus terrestris, pianta riconosciuta come stimolante naturale di testosterone per eccellenza. Testolan contiene inoltre un mix di altri componenti naturali che promuovono la produzione del testosterone, l’aumento della forza, dell’energia e dell’efficienza sessuale.

Dove trovare Testolan?

Testolan lo si può acquistare in farmacia o sul mercato online, https://amazon.it/testolan per esempio, ma la maggior convenienza la troviamo sul sito ufficiale https//testolan.it dove costa mediamente il 20% in meno rispetto ai concorrenti. Le modalità di utilizzo e tutti i dettagli del prodotto le trovate proprio sul sito ufficiale testolan.it